Give me MORE! …a spasso per il Mido

Come si fa a trasformare una grigia giornata piovosa in una bella giornata? Basta prendere un consulente del team Gma Consulting (quella che ha il pallino per la moda, cioè io) e trascinarla al Mido per una giornata all’insegna della ricerca di tendenze e nuovi progetti nel mondo dell’eyewear.

Sono stata ospite di Vista Eyewear, presenza costante all’evento milanese dedicato al mondo dell’occhialeria con il suo brand emergente Mad In Italy, e assieme al team marketing sono andata a caccia di novità, di ispirazioni per cercare di tracciare un’idea di cosa saranno i prossimi passi in questo campo.

Il punto di partenza non sono stati gli stand dei Big del settore ma siamo partite dallo spazio dedicato ai progetti nuovi e rivoluzionari del MORE! e del LAB ACCADEMY dove brand emergenti di tutto il mondo hanno messo in mostra l’estro creativo di chi è giovane e fresco nel mercato. E devo dire che non hanno deluso anche perchè siamo entrate in un vortice allegro dove ogni promoter era ansioso di spiegare il suo brand, la sua filosofia e l’eccezionalità del suo occhiale.

10387863_508142809368746_1312184428_n
Cosa ci siamo portate a casa?
Nascoste sotto le parole d’effetto high tech, richiami anni settanta e fashion glamour, la realtà si tinge di colore e l’innovazione la trovi più facilmente in quei piccoli brand che scalpitano per farsi notare dal mondo e diventato più interessanti dei grandi e soliti colossi dell’occhiale. Il mondo non si è fermato e ancora ci sono spinte per emergere e portare novità e creatività attraverso nuove audaci sperimentazioni; l’ambiente (green) diventa tema centrale da mantenere e sostenere e soprattutto, si parla ancora tanto italiano nelle produzioni di occhiali che vengono disegnati all’estero, oriente in testa a tutti.
Possiamo essere orgogliosi perchè ancora una volta la realtà italiana si distingue per qualità e contenuto tecnologico all’avanguardia.

 

…e per stuzzicarvi un po’, vi mostro un po’ di ritagli di foto rubate a Mad in Italy e in giro per la fiera.

Untitled

 

Marta De Gaspari

Sull’autore Marta De Gaspari

Consulente GMA Consulting, convinta sostenitrice dello stile, della creatività quando l'idea nasce dall'ascolto e dal confronto. Sportiva nel tempo libero, chef svagata e divoratrice di libri.